La Cassazione Civile e le Competenze dei Geometri

di 18 Novembre 2019 Senza categoria

Continuano gli interventi della Corte di Cassazione sulle competenze professionali dei geometri. Dopo l’ordinanza n. 29227 del 12 novembre 2019 con la quale gli ermellini sono intervenuti in merito alla progettazione di opere in cemento armato  arriva un nuovo pronunciamento che riguarda le competenze del geometra.

Con sentenza n. 29235 del 12 novembre 2019 la Corte di Cassazione è intervenuta in merito all’attività di verifica della correttezza e congruità da parte di un geometra della contabilità ufficiale di cantiere redatta dal direttore dei lavori. Attività per la quale il geometra aveva ottenuto dal Tribunale un decreto ingiuntivo per il pagamento del suo onorario ma che il committente aveva contestato in appello eccependo la nullità dell’incarico, per violazione dell’art.16, lettera m) del R.D. 11 febbraio 1929, n. 274 recante “Regolamento per la professione di geometra”, che limiterebbe l’attività del geometra alla sola progettazione, direzione e vigilanza di “modeste costruzioni civili” con conseguente preclusione di qualsiasi altra attività – inclusa quella di contabilizzazione e misurazione delle opere – che sia comunque riferita a costruzioni diverse da quelle identificate nella norma.

ordinanza-cassazione-12.11.2019-29227

sentenza-cassazione-12.11.2019-29235